Aste Giudiziarie Auto: Come Funzionano e Quali Rischi ci Sono?

 

Che Cos’è un’Asta Giudiziaria?

 

Le Aste Giudiziarie sono particolari tipologie di aste durante le quali si procede alla vendita di beni sequestrati o pignorati.
Può capitare, infatti, che un soggetto che acquistato un bene, in questo caso specifico un’automobile, non sia più in grado di pagarlo a causa del sopraggiugere di difficoltà economiche. In tal caso la società creditrice può indire un’asta per monetarizzare il bene.
Le aste giudiziarie per auto possono svolgersi attraverso tre canali principali:

1) trattativa privata
2) vendita all’incanto (vale a dire una vendita in cui intervengono più acquirenti)
3) vendita senza incanto

Come in ogni asta anche in quelle giudiziarie con incanto il bene viene venduto al migliore offerente, a quello cioè che garantisce il prezzo migliore.

 

Acquisto Auto all’Asta Giudiziaria: Quali sono i Vantaggi?

 

Ma quali sono esattamente i vantaggi di acquistare un’auto alle aste giudiziarie? Il vantaggio più concreto è sicuramente quello rappresentato da un notevole risparmio economico.
Dal momento, infatti, che i creditori hanno la necessità di recuperare il denaro nel più breve tempo possibile molto spesso essi sono disposti a mettere all’asta un bene a un valore nettamente inferiore a quello effettivo.
Proprio per questa ragione automobili di lusso possono essere vendute anche per metà del loro prezzo sul mercato.
Insomma i partecipanti alle aste giudiziarie per auto spesso e volentieri riescono a fare grossi affari. Ma attenzione: non è tutto oro quel che luccica.

 

Acquisto Auto da Asta Giudiziaria: Quali sono i Rischi?

 

Ci sono alcuni fattori di rischio che è sempre necessario considerare quando si decide di acquistare un’automobile nel corso di un’asta di questo tipo.
Il primo è sicuramente che si tratta di una vera e propria vendita al buio, dal momento che non è possibile fare un giro di prova e in alcuni casi nemmeno vedere o ispezionare il bene. Questo può essere un grande rischio dal momento che le auto pignorate non sono coperte da garanzia.
Una seconda cosa da tener presente è che in alcuni casi può trattarsi di beni sottoposti a ipoteche o beni rubati. Nel primo caso bisogna farsi rilasciare una delibera da parte del giudice dell’asta nella quale si dichiara che l’ipoteca è stata estinta; nel secondo caso può essere necessario cambiare la targa o la serratura (operazione quest’ultima molto costosa).
Infine queste automobili sono spesso sprovviste di carta di circolazione e anche di chiavi. Si dovrà dunque richiedere la carta di circolazione alla motorizzazione, mostrando il verbale dell’asta, e far fare un duplicato delle chiavi.

 

Vendita Aste Giudiziarie Auto: Opinioni Conclusive

 

Concludendo si può affermare che è molto probabile riuscire a fare un ottimo affare acquistando un auto presso un’asta giudiziaria, a patto che si faccia particolare attenzione ad alcune cose.
Bisogna infatti sempre informarsi sui prezzi di base, sulle modalità di partecipazione, sulla presenza o meno della documentazione e sulla possibilità di visionare il veicolo. Tali informazioni sono reperibili consultando opportunamente le fonti ufficiali.