Calcolo Rata Mutuo: Come Calcolare la Rata del Mutuo

Il mutuo è probabilmente il più grande debito che una persona possa mai assumersi, poiché la maggior parte dura dai 15 a 30 anni di pagamenti mensili. Ma offrono, a chi ne ha bisogno, somme di denaro, che siano alte o basse e attraverso numerose soluzioni, per poter far fronte alle proprie esigenze. Vediamo nello specifico cos’è un mutuo, quali sono le caratteristiche, e soprattutto vediamo nello specifico l’argomento chiave: come calcolare la rata del mutuo.

 

Calcolo Rata Mutuo Online: Cos’è un Mutuo?

 

Un mutuo è un prestito che una banca o un creditore ipotecario dà per contribuire a finanziare l’acquisto di una casa. La casa che si acquista agisce come garanzia in cambio del denaro che si sta prendendo in prestito per finanziare il mutuo per una casa. Un pagamento di un mutuo si compone di quattro parti: capitale, interessi, tasse e assicurazione. E’ normalmente pagato su base mensile.

 

Calcolo Rata Mutuo Prima Casa: Capitale, Interessi, Tasse e Assicurazione.

 

Il capitale è la quantità totale di denaro che viene preso in prestito per comprare la casa (ad esempio, se si dispone di un mutuo ipotecario di 200.000 €, il saldo principale che inizia è di 200.000 €). L’interesse è il prezzo che si paga per prendere in prestito denaro dalla banca o dall’ipotecario. Ci sono poi le tasse, che in realtà non sono altro che le tasse di proprietà che si pagano come proprietario di una casa. Esse sono in genere calcolate in base al valore della casa acquistata.
Una della parti importanti del mutuo è l’assicurazione. L’assicurazione del mutuo comprende l’assicurazione per coprire la vostra casa e, eventualmente, la proprietà al suo interno.
Quando si ottiene un mutuo si firmeranno documenti legali conosciuti come una nota di mutuo come la promessa di rimborsare il saldo del mutuo, con interessi e altri costi possibili nel corso di un determinato periodo di tempo. In caso di mancanza di pagamento del mutuo, il creditore ha il diritto di riprendersi la casa e venderla.
I mutui sono di vario tipo: Mutuo per l’acquisto della prima casa, per la seconda casa, mutuo surroga, di consolidamento, di liquidità, di costruzione, di ristrutturazione e altri. Si può scegliere il tasso del mutuo: tasso fisso o variabile, variabile con tassa costante, o a tasso misto.

 

Come Calcolare la Rata del Mutuo?

 

La rata del mutuo dipende dal tasso che, unito poi al capitale e alla durata del prestito, definisce la rata del mutuo. Per i mutui a tasso variabile nulla è definitivo, il tasso di interesse varia: essi iniziano con un tasso molto basso, quello definito come tasso d’ingresso. Il tasso però dopo alcuni mesi cambia, diventando quello che viene definito poi con il nome di tasso di regime.
Il tasso del Mutuo a Tasso Variabile viene calcolato in base all’ Euribor e allo Spred. L’Euribor corrisponde al tasso con il quale le banche pagano il denaro in quel momento, lo Spred invece è la percentuale che aggiunge la banca per il proprio ricavo. Quindi per fare un esempio: Se l’Euribor vale 2,50% mentre lo Spred che in quel momento vale ad esempio 1,30%, si avrà un tasso di regime definitivo del 3,80%.
Per quanto riguarda i mutui a tasso fisso hanno un tasso che dalla prima all’ultima rata non varia, sarà sempre lo stesso.